Come fare marketing automation in cantina - Wine Suite Academy

Come fare marketing automation in cantina

8 minuti

Cos’è il marketing automation?

 Con il termine marketing automation si intende un insieme di processi che, con il supporto della tecnologia, riescono a massimizzare l’efficacia delle azioni di marketing e al tempo stesso le semplificano.

Perché non puoi fare a meno del marketing automation

automation con cantine online

Adottando sistemi di marketing automation nelle proprie strategie di comunicazione e vendita, le imprese ottengono vantaggi in termini di:

  • risparmio di tempo: i clienti vengono contattati automaticamente secondo la propria strategia, non c’è più il bisogno di creare contenuti manualmente per ogni occasione
  • aumento della frequenza di comunicazione: grazie alla riduzione di tempo i contatti possono essere, strategicamente, aumentati 
  • maggior coinvolgimento: i clienti contatti con maggiore frequenza si sentono partecipi alla vita dell’impresa
  • maggior conversione: nel tempo i clienti sono propensi a preferire l’impresa con cui si sentono più coinvolti, a discapito delle altre, ed aumentare i loro acquisti, quindi aumentano i guadagni per l’impresa

Come già sappiamo, a causa della pandemia che ci ha travolto negli scorsi mesi e delle conseguenti restrizioni agli spostamenti, sempre più acquisti vengono effettuati online. È pertanto necessario che un’impresa sappia come comunicare con il proprio mercato online.

Nel mondo del vino e soprattutto tra le nuove generazioni, stanno cambiando le modalità di consumo. Il mercato è sempre più orientato verso un consumo consapevole, ovvero i clienti pongono sempre maggiore attenzione sull’origine dei prodotti.

Diventa così necessario per le imprese essere presenti e saper trasmettere la propria storia dove i nuovi consumatori vanno a ricercare queste informazioni, ovvero online.

Come si fa marketing automation in cantina

email personalizzate per cantine

Nel settore vitivinicolo, il marketing automation trova la sua migliore applicazione all’interno delle cantine e soprattutto nel rapporto con i clienti diretti. Iniziare ad utilizzarlo è facile e vantaggioso per i seguenti punti:

  • raccolta dati: raccogliere i dati dei clienti di tutti i canali, sia fisici che digitali
  • CRM: adottare un sistema di Client Relationship Management in grado di contenere e gestire tutti i dati raccolti
  • profilazione: andare a suddividere in categorie i clienti in base alla propria strategia
  • mail marketing: contattare automaticamente i clienti a seconda della categoria a cui appartengono

Di seguito ti proponiamo 7 consigli per fidelizzare i clienti con il marketing automation.

1. Mantieni la comunicazione sia prima che dopo la visita in cantina

È importante comunicare in modo chiaro e diretto con i clienti che desiderano visitare la cantina, ad esempio non dimenticare di mandare un’email:

  • di conferma della prenotazione
  • come promemoria poco prima dell’evento, fornendo i dettagli e le indicazioni stradali
  • di ringraziamento dopo l’evento per chiedere un feedback

2. Gestisci i prospect diversamente dai tuoi clienti

I prospect sono le persone che hanno avuto un primo contatto con la cantina ma non hanno ancora effettuato il primo acquisto come, ad esempio, chi si è iscritto alla newsletter.

È importante tenerne traccia per coinvolgerli in modo da stimolarli a compiere il primo acquisto. Si può ad esempio:

  • raccontare la storia della propria cantina per farsi conoscere
  • invitare ad un evento in cantina per avere l’occasione di presentarsi

3. Resta in contatto con i clienti anche dopo l’acquisto

È molto importante contattare il cliente dopo un acquisto per avere un riscontro sui propri prodotti e aumentare il suo coinvolgimento.

Durante questa fase possono essere applicate strategie di up-selling, quindi incentivare il cliente ad acquistare una maggior quantità del prodotto, oppure strategie di cross-selling incentivando l’acquisto di prodotti diversi. In questo caso potresti mandare un’email chiedendo semplicemente se:

  • la spedizione è andata a buon fine a seguito dell’acquisto di vino online
  • il vino è stato apprezzato e in che occasione è stato degustato

4. Il compleanno è il momento ideale per un’offerta personalizzata

Un’informazione importante da chiedere nella fase di raccolta dati è la data di nascita, così da poter contattare il cliente nel giorno del suo compleanno e farlo sentire speciale.

Oltre ad un messaggio di felice compleanno si può ad esempio:

  • offrire uno sconto sui prodotti utilizzabile solo in quella settimana
  • inviare un voucher utilizzabile per l’acquisto di un’esperienza
  • invitare il cliente in cantina per scoprire i prodotti

5. Le festività sono un’occasione per comunicare

Sempre con lo scopo di aumentare il coinvolgimento del cliente, è opportuno contattarlo in occasione delle festività per suggerire idee regalo e fornire le indicazioni riguardo le disponibilità e i periodi utili per l’acquisto.

Oltre al messaggio di auguri potrete suggerire di:

  • regalare una cena romantica nel vostro ristorante/agriturismo a San Valentino
  • acquistare per qualcuno un’esperienza tra le vostre proposte per Natale

6. Torna dai clienti con i quali non hai avuto interazioni recenti

Non sempre è così facile mantenere i clienti coinvolti e non sono sempre loro a tornare dalla cantina. Per questo motivo bisogna tenere traccia anche dei clienti che non hanno più rapporti con la cantina.

Per prima cosa va stabilito, secondo la propria strategia, dopo quanto tempo stimolare un cliente che non ha più effettuato acquisti e, successivamente, definire una proposta potenzialmente di suo interesse come:

  • offrire uno sconto solo sui prodotti da lui acquistati più frequentemente
  • raccontare la storia dei prodotti verso cui ha mostrato più interesse
  • presentare un nuovo prodotto simile a quelli da lui acquistati 

7. Fai sentire speciali i clienti migliori

I clienti che hanno effettuato diversi acquisti, che raggiungono un determinato valore d’investimento, che acquistano prodotti significativi per la cantina oppure i clienti storici, meritano un’ulteriore attenzione. Per questo è importante contattare questa categoria di clienti con contenuti adeguati per farli sentire speciali.

Una soluzione consigliata è quella di prendere un contatto diretto con il proprio cliente, magari con una telefonata diretta invece di una mail o un messaggio, per farli capire quanto ci tenete e proporgli:

  • un omaggio esclusivo
  • una visita con degustazione personalizzata secondo i suoi interessi
  • sconti speciali
  • l’invito ad entrare nel Wine Club

Sei pronto a fidelizzare i tuoi clienti con il marketing automation?

Se ti stai approcciando al marketing automation per la prima volta o sei stanco di soluzioni complesse e costose, scopri come fidelizzare i clienti e far crescere le vendite direct-to-consumer.

Da oggi prenderti cura dei clienti attraverso una strategia di marketing automation è possibile grazie a Divinea Wine Suite.

scarica il Report Enoturismo e Vendite Direct-to-consumer 2022