Marketing del Vino: La Strategia Efficace per Cantine

Marketing del vino: come costruire una strategia efficace

10 minuti

In quest’articolo andremo a parlare di marketing del vino e vedremo come costruire una strategia efficace per cantine con l’obiettivo finale di incrementare le vendite dirette. 

In particolare affronteremo il tema della fidelizzazione del cliente. 

Ti sei mai trovato nella situazione di accogliere un cliente in cantina per poi accorgerti, al termine dell’esperienza, di non avere nessun dato tra le mani? Non un nome, una mail, un cellulare. Nessun riferimento per ricontattarlo.

Magari ti starai chiedendo: perché dovrei ricontattare un cliente che è già stato da me in cantina?

È proprio qui il punto. Tra poco ti spiegheremo l’importanza di fidelizzare i tuoi clienti e gli innumerevoli vantaggi che puoi trarne. 

1. Il marketing del vino

marketing del vino: la strategia efficace

Cosa vuol dire fare marketing per il vino? Significa ideare una strategia di marketing e adattarla al mondo del vino. L’intento è quello di creare delle strategie di comunicazione del vino per raggiungere gli obiettivi prefissati. 

Molto spesso, l’idea principale è quella di concentrarsi su un cliente e una volta conclusa la vendita, pensare subito a quello successivo.

In questo modo stai perdendo l’opportunità di creare una relazione con lui. 

Avere dei clienti affezionati invece, ti permetterà di avere guadagni ben più elevati derivati dalla vendita di vino diretta.

Ma come fare? Il punto di partenza sono i dati. Questi saranno la base su cui costruire la tua strategia del vino.

Una volta che avrai raccolto i dati, potrai organizzarli ed inviare dei messaggi personalizzati per spingere le diverse tipologie di utente a compiere un’azione. Ad esempio, comprare il tuo vino. 

Gli step fondamentali che devi seguire sono: 

  • Raccolta dei dati
  • Organizzazione/ segmentazione dei dati
  • Creazione di messaggi personalizzati
  • Monitoraggio della risposta dell’utente

Vedremo a breve come raccogliere ed utilizzare tali dati in maniera strategica. 

2. Vantaggi nell’avere una strategia di marketing del vino ben definita

Di seguito trovi i principali vantaggi che puoi trarre dall’impostare una strategia di marketing per il vino precisa.

In particolare potrai:

  • Aumentare le vendite con i tuoi clienti, trasformandoli da occasionali a ricorrenti
  • Comunicare nel modo più appropriato ai diversi utenti
  • Migliorare i processi e la produttività
  • Risparmiare tempo

3. Come raccogliere i dati dei tuoi clienti?

Abbiamo detto che i dati sono la base di partenza per costruire una strategia efficace.

Come raccoglierli? Lo puoi fare online oppure direttamente in cantina.

Online: tramite la vendita di esperienze, la vendita di prodotti, l’iscrizione alla newsletter o al wineclub sul tuo sito web. 

In cantina: attraverso un form di registrazione (accesso tramite un Qrcode per esempio) o tramite una richiesta di accesso al Wi-fi. 

Una volta che avrai a diposizione tali dati, questi finiranno direttamente nel CRM di Divinea Wine Suite, lo strumento che aiuta a raccogliere i dati degli utenti in maniera organizzata. 

Scopri perché una cantina dovrebbe avere un sistema di gestione clienti (CRM)

4. Perché il CRM è importante?

raccolta dati dei clienti per la fidelizzazione

Il CRM è importante perché grazie ad un unico strumento puoi avere accesso a:

  • Informazioni e caratteristiche dell’utente
  • Preferenze/ abitudini dei clienti
  • Storico degli acquisti
  • Valore generato nel tempo
  • Stato dei suoi ordini

Informazioni per te preziosissime.

5. Cosa vuol dire segmentare

La chiave per creare e mantenere relazioni di successo con gli utenti è comprendere le loro esigenze specifiche per soddisfare le loro aspettative. 

È necessario quindi organizzare il database in base a caratteristiche specifiche degli utenti.

Lo puoi fare segmentando gli utenti per caratteristiche:

  • Demografiche (etá, sesso, etc.)
  • Geografiche (stato, città, provincia)
  • Psicografiche (interessi, personalità, etc.)
  • Comportamentali/preferenze (numero di acquisti, tipo di prodotto acquistato)
  • In base al valore (cliente ricorrente, occasionale, etc..)

In questo modo riuscirai ad inviare contenuti dedicati personalizzando il messaggio. 

Potresti inviare un messaggio solo agli utenti che non hanno acquistato negli ultimi 6 mesi per stimolare un nuovo acquisto oppure agli utenti iscritti al Wine club per invitarli ad un evento esclusivo. 

6. Vantaggi nel segmentare i contatti 

Grazie alla personalizzazione dei messaggi riuscirai ad avere: 

  • Una maggiore conoscenza degli utenti (prospect, clienti occasionali, top performer, etc.)
  • Un aumento della fidelizzazione dei clienti
  • Un tasso di conversione maggiore rispetto ad una mail standard uguale per tutti 

7. Web marketing del vino – raggiungere i tuoi clienti tramite l’email marketing

email marketing per messaggi personalizzati

Vediamo ora come raggiugere e comunicare con le diverse tipologie di utente. All’interno della tua strategia di web marketing del vino, un ottimo strumento è l’email marketing.

Tale strumento ti permette di creare e coltivare relazioni con i tuoi attuali clienti e di raggiungerne di potenziali nel tentativo di convertirli.

Grazie all’email marketing puoi aggiornare il tuo pubblico su eventuali novità e offerte e personalizzare i messaggi in base al destinatario. 

Tale attività, se svolta correttamente, potrebbe rappresentare circa il 20% delle entrate delle aziende vinicole.

8. Come impostare una strategia di email marketing

come impostare un piano di email marketing

Per iniziare la tua attività di email marketing segui questi semplici step:

  • Stabilisci gli obiettivi che vuoi raggiungere con la singola mail (comunicare una promozione, iscrizione ad un evento)
  • Individua il pubblico a cui vuoi comunicare
  • Definisci un calendario in cui vuoi inviare le comunicazioni personalizzate
  • Misura i risultati (apertura delle email, click e conversioni)

9. Best practice per scrivere le email 

Ecco 7 semplici regole da applicare fin da subito per migliorare la performance delle tue email:

  1. Segmenta i clienti 
  2. Cura l’oggetto dell’email, l’obiettivo è quello di incuriosire l’utente al punto da aprire la mail
  3. Cura il design e verifica che il messaggio si veda bene sia da mobile che da desktop 
  4. Offri contenuti interessanti per quella fetta di pubblico
  5. Usa call to action (invito all’azione) accattivanti tramite bottoni 
  6. Offri sempre la possibilità di disiscrizione alla newsletter
  7. Misura i risultati ed affina la tua strategia

10. Marketing automation per ottimizzare le campagne marketing del vino

Creare delle comunicazioni personalizzate su misura per ogni cliente potrebbe sembrare un lavoro complesso che richieda una grande quantità di tempo. 

In realtà non è così. Grazie all’utilizzo del marketing automation, puoi automatizzare ed ottimizzare le tue campagne marketing personalizzate. 

Qualche esempio di marketing automation applicato alle email:

  • Mail di benvenuto
  • Mail di compleanno
  • Wine Club
  • 1° acquisto registrato
  • Mail di follow up se il cliente non acquista vino dopo un determinato intervallo di tempo

Qui puoi approfondire il tema sul marketing automation. 

Gestire tutte le funzionalità descritte fin ora in maniera semplice ed efficace è ora possibile. E tutto tramite un unico strumento: Divinea Wine Suite.

Divinea wine suite per la tua strategia di vendita e di wine marketing

scarica il Report Enoturismo e Vendite Direct-to-consumer 2022