Durante la quarta edizione del Wine Tech Symposium, abbiamo avuto il privilegio di intervistare Federico Spagnoli, responsabile dell’area marketing e sviluppo commerciale di Tenute Camilleri. Tenute Camilleri è un’azienda a conduzione familiare ubicata nell’agrigentino a Campobello di Licata (AG).

Federico ci ha fin da subito immersi nell’entroterra siciliano.

“La cosa bellissima di cui io mi sono innamorato qualche anno fa quando sono arrivato per la prima volta in questa zona, è il fatto che sei immerso nella natura. La natura più incontaminata, la brulla siciliana, magari anche lontano dal classico flusso di turisti”.

Da circa tre anni hanno avviato importanti progetti di ristrutturazione e rinnovamento guidati dalla volontà di condividere il loro “piccolo mondo” con gli amanti del vino. Federico ha poi evidenziato la crescita di consapevolezza nel voler integrare una componente tecnologica all’esperienza: Wine Suite. 

“Era importante per noi concentrarci su racconti emozionanti e, allo stesso tempo, eliminare quelle parti operative più scomode, come ricordare le prenotazioni e gli orari delle visite”.

Così è entrato in gioco Wine Suite, permettendo loro di concentrarsi maggiormente sull’essenza della loro missione: trasmettere la passione per il vino e il territorio.

L’intervista ha infine svelato i tre pilastri fondamentali che caratterizzano Tenute Camilleri. Prima di tutto, l’azienda è gestita con amore e dedizione come un’affettuosa famiglia. Il proprietario, Giuseppe Camilleri, non solo è il custode delle vigne, ma anche un enologo appassionato, mantenendo un rapporto diretto con la terra e il prodotto finito.

In secondo luogo, la tradizione centenaria della famiglia nel mondo del vino è “un elemento centrale” come lo definisce Federico. La produzione di vino ha infatti radici profonde, dall’inizio del 1900 con il nonno di Giuseppe, mantenendo viva la passione attraverso le generazioni.

Federico ha poi concluso con il terzo ed ultimo aspetto: “La qualità del vino, nel senso che noi oltre che a produrlo lo beviamo, quindi per noi è importante che il vino sia ottimo, non solo perché lo produciamo ma anche perchè lo beviamo”.

 

Guarda la testimonianza di Federico Spagnoli di Tenuta Camilleri