Il fenomeno dell’Enoturimo:

L’enoturismo, un’esperienza che unisce il piacere del viaggio con la passione per il vino, sta emergendo come uno dei trend turistici più in voga nel panorama contemporaneo. Negli ultimi anni l’interesse per questo tipo di turismo è cresciuto in modo esponenziale, attirando viaggiatori da tutto il mondo desiderosi di immergersi nelle culture vitivinicole delle varie regioni italiane. Questo fenomeno non è solo il riflesso di una crescente popolarità del vino, ma anche della costante ricerca di esperienze autentiche e significative da fare durante i propri viaggi.

Ad oggi l’enoturismo risulta essere un importante canale di business da presidiare. Emerge da qui la necessità di un approccio più strutturato e professionale per le aziende vitivinicole desiderose di abbracciare questa importante tendenza. Tuttavia, molte imprese si trovano ad affrontare sfide complesse nel cogliere appieno le opportunità offerte da tale attività.

Entra quindi in gioco Wine Tourism Hub, il progetto innovativo che promette di rivoluzionare l’enoturismo italiano.

Wine Tourism Hub: cos’è e a cosa serve

Presentato con entusiasmo il 23 febbraio 2024 durante una conferenza stampa di grande risonanza, Wine Tourism Hub nasce direttamente dalle richieste degli addetti di settore e si propone come punto di riferimento per le aziende vitivinicole che desiderano ottimizzare le loro attività enoturistiche e massimizzare il loro potenziale di vendita.

L’obiettivo primario del progetto è quello di colmare le lacune attualmente presenti nel settore dell’enoturismo, fornendo agli operatori del settore strumenti concreti e competenze necessarie per affrontare le sfide più pressanti. Attraverso programmi formativi mirati, supportati da dati concreti ed esperienze dirette con aziende vitivinicole, Wine Tourism Hub si propone quindi di elevare gli standard di accoglienza grazie a:

  • Innovazione digitale
  • Posizionamento corretto del brand per attirare un maggior flusso di visitatori
  • Formazione a 360° del personale addetto all’accoglienza
  • Conversione dell’esperienza enoturistica in vendita diretta di vino
  • Raccolta dei dati dei clienti e gestione della relazione con il consumatore finale
  • Gestione di problematiche amministrative e fiscali

Con Wine Tourism Hub, le aziende vinicole avranno accesso a una rete di esperti pronti a guidarle lungo il percorso verso il successo nell’enoturismo.

Servizi offerti e destinatari 

Ogni realtà è diversa e come tale presenta peculiarità e caratteristiche che la contraddistinguono da tutte le altre. Per questo motivo il progetto si basa sulla personalizzazione e sartorialiatà delle soluzioni proposte.

Nel concreto però quali sono i servizi offerti? Vediamoli insieme qui di seguito:

  • WTH Academy: percorso formativo a più livelli per diventare Hospitality Manager con esame e rilascio di attestato
  • WTH Analysis: il progetto dispone del più attuale osservatorio economico relativo all’appeal enoturistico e andamenti di vendite dei singoli territori
  • WTH Consultancy: formazione e consulenza ad aziende e territori per impostare strategia del territorio, ottimizzare i processi e accelerare il processo di vendita e di digitalizzazione
  • WTH Coaching: accompagnamento annuale per aiutare i team di accoglienza delle aziende a performare meglio
  • WTH Talent: ricerca e selezione di risorse umane legate all’hospitality – in collaboazione con Wine People Talent
  • WTH B2B Relation: monitoraggio e consulenza nella gestione di relazione con gli intermediari (Tour Operator, Agenzie, Marketplace) – in collaborazione Winedering
  • WTH Compliance: supporto di tutti gli adempimenti fiscali per essere a norma con la vendita diretta – in collaborazione con Il Management DiVino

Tali servizi possono essere richiesti da diversi enti, tra cui:

  • Piccole, medie o grandi aziende vitivinicole
  • Territori
  • Enti associativi e consortili
  • Privati che vogliono diventare hospitality manager

Rivivi la conferenza stampa

I nomi dietro a Wine Tourism Hub

Al centro dell’iniziativa vi è la collaborazione tra due leader del settore: Divinea – Wine Suite, l’azienda tecnologica italiana specializzata in soluzioni digitali per il settore vinicolo, e Wine Meridian, una testata giornalistica con una vasta esperienza nel supportare le realtà enoturistiche italiane con attività di consulenza e formazione.

Questa partnership sinergica combina competenze complementari per offrire un supporto completo alle aziende vinicole, dalla definizione della strategia enoturistica alla formazione del personale, dalla gestione della vendita diretta di vino all’innovazione digitale.

Se desideri trasformare la tua cantina in una meta enoturistica di successo, non esitare a visitare il sito e a scoprire tutte le opportunità che questo innovativo progetto ha da offrire.

Richiedi il checkup completo della tua cantina!